Dall’esportazione all’internazionalizzazione

Quando si parla di esportazioni, il design, così come l’intero made in Italy, giocano un ruolo da protagonisti. Occorre però sottolineare che esistono ancora notevoli potenzialità inespresse, un gap tra quanto il sistema del design italiano potrebbe ottenere, e quanto in effetti riesce ad ottenere sui mercati internazionali. Questo gap è legato alle difficoltà dell’internazionalizzazione, che è un concetto assai differente dall’esportazione. Sul fronte export, le imprese italiane hanno già attraversato le diverse...

Le opportunità sotto le torri di Milano

In epoca medioevale le ‘torri’ rappresentavano la ricchezza e la potenza della famiglia che le costruiva. Per conseguenza, una città misurava la prosperità e il proprio posizionamento nel mondo, contando il numero delle torri costruite all’interno delle mura. Ciò che si ergeva verso il cielo era, una rappresentazione di ciò che avveniva ‘sotto’ il cielo. È interessante osservare quanto il fenomeno delle torri abbia caratterizzato il “rinascimento” della città di Milano. La lista...

L’estero rimane la partita da vincere – N°1/III

La filiera del legno arredo gode di una solida salute. Nel 2017, i dati di preconsuntivo indicano un ulteriore segno positivo, dopo quelli di 2015 e 2016. Anche il particolare scenario socio-economico mondiale sembra giocare a favore. Internet e i social media accorciano i tempi e azzerano le distanze, giocando a favore di industrie, come quelle del made in Italy, con dimensioni inversamente proporzionali al know how artigianale. L’entrata in rete riduce le...

Regole d’ingaggio in Cina e idee chiare di sistema – N°5/II

Arriva dalla Cina un messaggio forte di sistema per il made in Italy. A lanciarlo è la seconda edizione del Salone del Mobile a Shanghai. Dopo l’esordio dello scorso anno, quando un pubblico indistinto alla ricerca di idee e prodotti italiani aveva preso d’assalto gli stand, quest’anno la nostra manifestazione fieristica ha affinato il proprio posizionamento nella terra del dragone. Con una ferrea selezione degli operatori ‘benvenuti’ al Salone, e l’esclusione della parte...

Tutti nel mirino oggi per crescere domani – N°4/II

Piscine Laghetto, Rubinetterie Cristina, Tilemaster, Snaidero, Elios Ceramica, Permasteelisa e Cenacchi International. Sono i nomi delle acquisizioni concluse, o ventilate, che emergono scorrendo le notizie solo delle settimane estive. È un esercizio che ben rappresenta l’attuale situazione del mondo dell’arredo italiano. Ovvero, uno scenario ricco di gioielli di piccole e medie dimensioni, bisognosi di capitali, spesso alle prese con la mancanza di passaggio generazionale e per i quali è iniziato un evidente percorso...

Sui social Davide può ancora sfidare Golia – N°3/II

Dall’approccio del design al mondo dei social network emerge qualcosa di “quasi” romantico. Andando a vedere la classifica dei marchi più popolari su Facebook e Instagram, sviluppata in questo numero di Pambianco Design, rispunta la storica sfida di Davide contro Golia. Al primo posto dell’analisi c’è il colosso globale svedese Ikea. Al secondo posto, c’è un’azienda italiana che realizza meno di 30 milioni l’anno di fatturato: la Lago di Villa del Conte (Padova)....

Un laboratorio per l’industria del futuro – N°2/II

Il settore dell’arredo si scopre laboratorio per una delle frontiere di sviluppo industriale del futuro. Come emerge dal dossier di questo numero di Pambianco Design, il comparto sta interiorizzando aspetti tecnologici che hanno risvolti di innovazione sociale ancora molto sottovalutati in Italia, ma che rappresentano elementi chiave di un possibile modello di business del domani. I mondi in cui si muove l’arredo stanno accelerando le trasformazioni come mai prima nella storia, spinti dall’ingresso,...

Un export che non teme le complessità del mercato – N°1/II

L’export continua a rappresentare una certezza italiana. Cambiano gli scenari, si moltiplicano le variabili, aumentano le complessità, ma la cosa di cui prendere atto è che il made in Italy è sempre vivo. Dove c’è un mercato da esplorare o da approfondire, in qualche modo c’è la nostra esportazione. E la questione sta riguardando in modo sempre più massiccio tutti i settori, incluso il design, ambito di più complessa gestione oltre i confini,...

Da ‘Internet-delle-cose’ a ‘Internet-degli-artigiani’ – N°4/I

L’Internet delle cose è il neologismo che indica una realtà in cui gli oggetti sono connessi tra loro e, soprattutto, con la vita delle persone. Quanto è vicina e tangibile questa realtà? Difficile dare una risposta compiuta. Dipende dagli ambiti considerati. Di certo, si può dire che il mondo del design, inteso come ambito di massima interrelazione tra le persone e gli oggetti che le circondano, è tra quelli che più sono già...

I Millennials si scoprono essere un mercato maturo – N°3/I

Chi ha detto che quello dei Millennials è un mercato “volatile”? Al contrario, emerge assai più maturo di quello delle generazioni più adulte. Sembra un paradosso, che evidenzia come la classe dei nati alla fine del XX secolo sia un fattore chiave per il mondo del design e non solo, perché rappresenta la direzione che prenderanno le famiglie di domani. E perché, appunto, è un mercato che nasce in partenza più maturo, ossia...

Perché Pambianco Design – N°2/I

A dieci anni di distanza dal lancio di Pambianco Magazine, lo scorso settembre 2015 abbiamo lanciato Pambianco Beauty, la nostra rivista verticale sul mondo della cosmetica. Sulla scia di questo recente successo, esordiamo oggi con un nuovo magazine bimestrale, Pambianco Design, interamente dedicato al mondo della casa e dell’arredo. Questo lancio rappresenta il completamento del nostro progetto sul settore del mobile, nato con la newsletter “Il Venerdì del Design”, oggi punto di riferimento del...

Pagina 3 di 3 1 2 3